Domande frequenti

FAQ per il cittadino

Potresti ricevere chiamate di telemarketing in modo legittimo se:

  1. vengono effettuate verso numeri presenti negli elenchi telefonici pubblici non iscritti al RPO
  2. è stato rilasciato apposito consenso al telemarketing dopo l’iscrizione nel RPO
  3. provengono da soggetti con cui si ha un contratto attivo o cessato da meno di trenta giorni per la fornitura di beni o servizi (per esempio di gestori delle tue utenze telefoniche ed energetiche).

Con l’iscrizione nel RPO si possono evitare le chiamate riportate al primo punto, mentre con il rinnovo dell’iscrizione si possono evitare le chiamate riportate al secondo punto.

Iscrivendo il tuo numero di telefono al servizio viene espressa l’opposizione alle chiamate di telemarketing e/o alla pubblicità cartacea nominativa e contestualmente vengono annullati i consensi al telemarketing rilasciati in precedenza per il trattamento dei tuoi dati tramite chiamata telefonica (con o senza l’intervento di un operatore umano). Dopo l’iscrizione al servizio potrai ricevere solo le chiamate pubblicitarie dalle aziende con cui hai contratti continuativi (per esempio dai gestori delle tue utenze telefoniche ed energetiche) e quelle che autorizzerai in modo volontario successivamente.

Con l’iscrizione al RPO vengono acquisiti i seguenti diritti:

  • Opposizione al telemarketing (invio di materiale pubblicitario, vendita diretta, comunicazione commerciale, compimento di ricerche di mercato)
  • Annullamento dei consensi al telemarketing rilasciati in precedenza per il trattamento delle numerazioni tramite chiamata telefonica (con o senza l’intervento di un operatore umano)
  • Divieto di comunicazione a terzi, trasferimento e diffusione di dati personali degli iscritti al Registro pubblico delle opposizioni, da parte del titolare del trattamento per lo svolgimento di telemarketing non riferibile alle attività, ai prodotti o ai servizi offerti dal titolare stesso

Il servizio è riservato ai “contraenti telefonici”, ovvero qualunque persona fisica o giuridica, ente o associazione parte di un contratto con un fornitore di servizi telefonici accessibili al pubblico per la fornitura di tali servizi o destinatario di tali servizi anche tramite schede prepagate.

, con l’estensione del servizio a tutti i numeri nazionali puoi iscrivere al RPO anche i cellulari.

Con il nuovo RPO l’ambito di applicazione del servizio è stato esteso a tutti i numeri nazionali fissi e mobili, anche non presenti negli elenchi telefonici pubblici. Pertanto, possono essere iscritti al RPO i numeri fissi riservati, i numeri fissi pubblici e i cellulari.

Sì, se l’indirizzo di posta tradizionale che intendi iscrivere al RPO è pubblicato negli elenchi telefonici pubblici in associazione al tuo numero di telefono. L’opposizione alla pubblicità cartacea nominativa espressa tramite il RPO è valida esclusivamente nei confronti degli operatori di marketing postale che utilizzano come fonte dei contatti gli elenchi telefonici pubblici. Eventuali consensi per la ricezione di pubblicità cartacea nominativa concessi precedentemente all’iscrizione dell’indirizzo postale rimangono attivi.

Con il “RPO Telefonico” si intende il Registro pubblico delle opposizioni per non ricevere chiamate indesiderate di telemarketing, mentre con il “RPO Postale” si intende il Registro pubblico delle opposizioni per non ricevere la posta cartacea nominativa agli indirizzi postali riportati negli elenchi telefonici pubblici.

No, possono essere iscritti nel Registro pubblico delle opposizioni riservato alla telefonia tutti i numeri telefonici nazionali, fissi e cellulari presenti o meno negli elenchi telefonici pubblici. Pertanto, non c’è alcun obbligo di presenza del numero negli elenchi telefonici pubblici per poterlo iscrivere nel RPO Telefonico, mentre per l’iscrizione nel RPO Postale è necessario che il numero sia presente negli elenchi telefonici pubblici.

Puoi iscrivere uno o più numeri di telefono al RPO mediante tre modalità: web, telefono ed email.

  • Per iscriverti tramite Web: 1) accedi alla funzione “Iscriviti”, selezionando l’eventuale metodo di identificazione; 2) inserisci fino a cinque numeri di telefono; 3) dimostra la disponibilità di tali utenze chiamando dalle stesse l’apposito numero RPO che verrà mostrato nel modulo elettronico; 4) esprimi il diritto di opposizione.
  • Per iscriverti tramite Telefono: 1) chiama dal numero che intendi iscrivere il numero verde 800 957 766 in caso di utenze fisse o il numero 06 42986411 in caso di quelle mobili; 2) segui le istruzioni del risponditore automatico per esprimere il diritto di opposizione. In caso di difficoltà la chiamata verrà inoltrata a un operatore umano.
  • Per iscriverti tramite Email: 1) compila l’apposito modulo RPO con i dati richiesti; 2) salva il modulo senza modificarne il formato; 3) invia il modulo RPO compilato a iscrizione@registrodelleopposizioni.it; 4) dimostra la disponibilità delle utenze indicate chiamando dalle stesse l’apposito numero RPO che verrà comunicato tramite email.

No, l’iscrizione al RPO deve essere effettuata dall’intestatario della linea telefonica interessata.

Il servizio è completamente gratuito per i cittadini e non ha oneri e costi per lo Stato.

Per iscrivere il tuo numero al RPO non serve alcuna documentazione, è solo necessario comunicare il numero di telefono, dimostrandone il possesso. Per questo durante il processo di iscrizione tramite le modalità web ed email ti verrà richiesto di chiamare dal numero di telefono che intendi iscrivere un nostro apposito numero che ti verrà indicato al momento opportuno, che riceverà la chiamata e la abbatterà senza rispondere. La disponibilità del numero non deve invece essere dimostrata se utilizzi la modalità telefonica per l’iscrizione al RPO, in quanto la chiamata deve già provenire (in chiaro) dal numero interessato.

Puoi iscriverti al RPO in qualunque momento, senza distinzioni di orario ed anche nei giorni festivi.

L’iscrizione nel RPO Telefonico, ovvero nel Registro pubblico delle opposizioni riservato alla telefonia, è possibile per tutti i numeri nazionali, fissi e cellulari presenti o meno negli elenchi telefonici pubblici; mentre l’iscrizione nel RPO Postale, ovvero nel Registro pubblico delle opposizioni riservato alla posta cartacea, è a disposizione solo per i numeri presenti negli elenchi telefonici pubblici e associati all’indirizzo di posta tradizionale.

Questa distinzione è dovuta al fatto che il diniego espresso con l’iscrizione nel RPO Telefonico è valido per le chiamate di telemarketing effettuate da parte degli operatori che utilizzano qualsiasi numero telefonico nazionale. L’opposizione espressa nel RPO Postale, invece, ha efficacia solo nei confronti degli operatori che utilizzano come fonte dei propri contatti i dati presenti negli elenchi telefonici pubblici, ovvero gli indirizzi postali verso i quali non può essere inviata pubblicità cartacea nominativa (a meno di avere specifico consenso).

La richiesta di iscrizione al Registro pubblico delle opposizioni viene gestita entro un giorno lavorativo. Puoi verificare lo stato del tuo numero chiamando il nostro numero verde 800 957 766 dal numero fisso o il numero 06 42986411 dal cellulare. La chiamata deve provenire (in chiaro, ovvero non in modalità anonima) dal numero di telefono per cui hai richiesto l’iscrizione. In alternativa, puoi accedere al modulo web “Gestisci iscrizione”, indicando la tua utenza e il “Codice Registro” che ti è stato assegnato e comunicato in fase di richiesta dell’iscrizione tramite web ed email.

Gli operatori hanno un massimo di 15 giorni per recepire le nuove iscrizioni al RPO Telefonico e 30 giorni per registrare le nuove iscrizioni al RPO Postale.

L’iscrizione al RPO Telefonico è a tempo indeterminato, mentre quella al RPO Postale decade automaticamente in caso di rimozione da parte dell’intestatario della linea telefonica dagli elenchi telefonici pubblici oppure di cessazione dell’utenza.

L’iscrizione nel Registro pubblico delle opposizioni non ha scadenza: è a tempo indeterminato e non è necessario rinnovarla periodicamente. L’opposizione annulla i consensi che sono stati rilasciati per il telemarketing precedentemente alla data di iscrizione. Le uniche chiamate che potresti ricevere dopo l’iscrizione nel RPO sono quelle da parte delle società:

  1. a cui hai fornito un consenso specifico nell’ambito dei contratti attivi con carattere di continuità o cessati da non oltre 30 giorni, come per esempio i tuoi gestori telefonici o energetici (è possibile annullare il consenso al telemarketing anche a queste società rivolgendosi direttamente a loro e non tramite il RPO);
  2. a cui hai fornito un consenso specifico successivamente alla data di iscrizione nel RPO.

Pertanto, se dopo l’iscrizione al RPO non rilasci ulteriori consensi alle chiamate pubblicitarie non c’è bisogno di rinnovare l’iscrizione; se invece ti accorgi di aver rilasciato dei consensi alle chiamate di telemarketing e non sei interessato a riceverle puoi procedere con il rinnovo dell’iscrizione (accedendo alla pagina Gestisci iscrizione), che annullerà i nuovi consensi.

Se dopo l’iscrizione al RPO non hai rilasciato nuovi consensi alle chiamate di telemarketing (per esempio durante la registrazione ai servizi online o la comunicazione dei tuoi dati personali per offerte o coupon) non c’è bisogno di rinnovare l’iscrizione.

Nella fase di iscrizione al RPO il contraente telefonico deve comunicare il numero di telefono che intende iscrivere, dimostrandone il possesso. Senza tale verifica la richiesta di iscrizione non sarà presa in carico. Mentre per le richieste tramite web ed email il cittadino, per dimostrare la disponibilità del numero, deve chiamare dal numero interessato gli appositi numeri del RPO che saranno comunicati durante la procedura di iscrizione (la chiamata sarà abbattuta e l’operazione potrà proseguire), per l’iscrizione tramite la modalità telefonica la chiamata di richiesta di iscrizione deve pervenire (in chiaro) dalla numerazione interessata.

Puoi iscrivere al servizio tutti i numeri telefonici di cui sei intestatario. Tramite le modalità web ed email è possibile iscrivere fino a 5 numeri contemporaneamente, mentre con la modalità telefonica è possibile iscrivere un’utenza alla volta, ripetendo l’operazione le volte necessarie.

No, l’esercizio del diritto di opposizione e la revoca dei consensi alle chiamate di telemarketing si applicano allo specifico numero di telefono iscritto. Pertanto, nel caso cambiassi numero dovrai effettuare una nuova iscrizione al RPO.

Per conoscere se la tua richiesta di iscrizione al RPO è andata a buon fine puoi chiamare, dal giorno successivo, il nostro numero verde 800 957 766 dal numero fisso o il numero 06 42986411 dal cellulare. La chiamata deve provenire (in chiaro) dal numero di telefono per cui hai richiesto l’iscrizione. In alternativa, puoi accedere al modulo web “Gestisci iscrizione”, indicando la tua utenza e il “Codice Registro” che ti è stato assegnato e comunicato in fase di richiesta dell’iscrizione.

Per utilizzare le nuove funzionalità “Rinnovo”, “Revoca selettiva” e “Cancellazione”, puoi gestire la tua iscrizione al RPO tramite tre modalità: web, telefono ed email.

  • Per gestire l’iscrizione tramite Web: 1) accedi alla funzione “Gestisci iscrizione”, selezionando l’eventuale metodo di identificazione; 2) inserisci il numero di telefono per cui intendi operare e il “Codice Registro” che ti è stato assegnato in fase di iscrizione (“il Codice Registro” non viene richiesto se ti sei identificato tramite SPID); 3) scegli le funzionalità disponibili per gestire l’iscrizione.
  • Per gestire l’iscrizione tramite Telefono: 1) chiama dal numero che intendi gestire il numero verde 800 957 766 in caso di utenze fisse o il numero 06 42986411 in caso di quelle mobili; 2) segui le istruzioni del risponditore automatico per scegliere le funzionalità disponibili per gestire l’iscrizione. In caso di difficoltà la chiamata verrà inoltrata a un operatore umano.
  • Per gestire l’iscrizione tramite Email: 1) compila il modulo di “Rinnovo” o il modulo di “Cancellazione” con il numero di telefono per cui intendi gestire l’iscrizione e il “Codice Registro” che ti è stato assegnato in fase di iscrizione; 2) salva il modulo senza modificarne il formato; 3) invia il modulo RPO compilato a iscrizione@registrodelleopposizioni.it. (La funzionalità “Revoca selettiva” è diponibile tramite le modalità web e telefono).

Il “Codice Registro” è un codice numerico, necessario per gestire l’iscrizione al RPO tramite web ed email, associato al numero di telefono iscritto al Registro pubblico delle opposizioni e/o all’eventuale indirizzo postale. Rappresenta una forma di tutela per l’utente contro l’accesso abusivo ai propri dati e consente al contraente telefonico di accedere alla gestione dell’iscrizione (tramite web ed email) senza dover dimostrare nuovamente la disponibilità del numero.

Il Codice Registro viene associato all’operazione di iscrizione ed è valido 90 giorni. Viene richiesto per gestire l’iscrizione tramite le modalità web ed email. Se non lo hai memorizzato nel corso della richiesta di iscrizione oppure è scaduto, è possibile generarne uno nuovo chiamando dal numero di telefono interessato il nostro numero verde 800 957 766 dal numero fisso o il numero 06 42986411 dal cellulare. Il Codice Registro non è necessario se si intende operare con il RPO tramite modalità telefonica.

La funzionalità “Rinnovo” consente di rinnovare l’iscrizione al servizio, annullando gli eventuali consensi alle chiamate di telemarketing rilasciati nel periodo compreso tra la data della precedente iscrizione e quella del rinnovo. Le richieste sono gestite entro un giorno lavorativo. Gli operatori hanno un massimo di 15 giorni per recepire gli aggiornamenti del RPO.

La funzionalità “Revoca selettiva” offre la possibilità di revocare selettivamente l’opposizione verso alcuni operatori di telemarketing registrati al RPO per la verifica delle proprie liste di contatti, da cui si potrebbero ricevere chiamate di telemarketing e/o pubblicità cartacea nominativa. Le richieste sono gestite entro un giorno lavorativo. Gli operatori hanno un massimo di 15 giorni per recepire gli aggiornamenti del RPO Telefonico e 30 giorni per il RPO Postale. I consensi alle chiamate di telemarketing annullati dalla precedente iscrizione rimangono revocati.

Perché al momento della richiesta di rinnovo dell’iscrizione sono presenti degli operatori per i quali hai revocato selettivamente l’opposizione e per cui il numero non risulta iscritto al RPO. Se confermi di conservare l’opzione, per tali operatori l’utenza continuerà ad apparire non iscritta al RPO, mentre per tutti gli altri saranno annullati i consensi per il trattamento dell’utenza tramite chiamata telefonica (con o senza l’intervento di un operatore umano) fino alla data di effettivo rinnovo. Se al contrario sceglierai di annullare la lista degli operatori in revoca selettiva, la numerazione risulterà iscritta per tutti gli operatori che consulteranno il RPO, annullando tutti i consensi rilasciati fino alla data di effettivo rinnovo per il trattamento dell’utenza tramite chiamata telefonica (con o senza l’intervento di un operatore umano).

Puoi cancellare la tua iscrizione al RPO dal modulo elettronico “Gestisci iscrizione” oppure tramite la modalità telefonica o quella email. La funzione “Cancellazione” elimina l’iscrizione del tuo numero di telefono dal Registro pubblico delle opposizioni e in tal modo il tuo numero diventa nuovamente contattabile dagli operatori per offerte di telemarketing, fermo restando che i consensi annullati con la precedente iscrizione rimangono annullati.

Le numerazioni presenti nel RPO al momento dell’avvio del nuovo servizio sono state automaticamente trasferite nel RPO esteso a tutti i numeri nazionali. Tuttavia, non essendoci una richiesta esplicita del cittadino, non sono revocati i consensi pregressi, con facoltà per l’utente di annullarli attraverso la funzionalità “Rinnovo iscrizione”, in modo da beneficiare pienamente di tutti i diritti acquisiti con l’iscrizione al nuovo RPO.

Il Regolamento che disciplina il servizio ha stabilito che i numeri fissi non presenti negli elenchi telefonici pubblici, detti anche “riservati”, siano iscritti automaticamente nel nuovo RPO. Tuttavia, non essendoci una richiesta esplicita del cittadino, non sono revocati i consensi pregressi, con facoltà per l’utente di annullarli attraverso la funzionalità “Rinnovo iscrizione” (a cui puoi accedere tramite il servizio “Gestisci iscrizione“), in modo da beneficiare pienamente di tutti i diritti acquisiti con l’iscrizione al nuovo RPO.

trascorsi 15 giorni dall’iscrizione al Registro pubblico delle opposizioni tutti gli operatori devono aver recepito le nuove opposizioni. Potrai ricevere solo chiamate da parte dei soggetti con cui hai un contratto attivo oppure cessato da meno di 30 giorni per la fornitura di beni o servizi (per esempio i gestori delle tue utenze telefoniche ed energetiche) oppure dalle aziende a cui hai rilasciato apposito consenso successivamente alla data di iscrizione o di ultimo rinnovo dell’iscrizione.

Come previsto dal Regolamento che disciplina il RPO, successivamente all’iscrizione al servizio è possibile ricevere solo chiamate autorizzate dai gestori delle tue utenze – nell’ambito di contratti attivi o cessati da non più di 30 giorni (per esempio del settore telefonico ed energetico) – oppure chiamate da parte di operatori a cui hai rilasciato apposito consenso successivamente alla data di iscrizione o di ultimo rinnovo dell’iscrizione. Ti ricordiamo che puoi sempre annullare anche il consenso alle chiamate pubblicitarie che ricevi dai gestori delle tue utenze, rivolgendoti direttamente a tali soggetti.

Se sospetti comunque una violazione del RPO segui la procedura riportata nella sezione del nostro sito “Conosci i tuoi diritti”. In caso di attivazione di servizi non richiesti nell’ambito dell’energia elettrica, gas e servizi idrici tramite telefono, ulteriori informazioni per la tutela dei propri diritti sono disponibili sul sito “Difenditi così”, la campagna per il consumatore contro il teleselling aggressivo, promossa da AGCM (Autorità garante della concorrenza e del mercato) e ARERA (Autorità di regolazione per energia reti e ambiente).

, l’iscrizione al RPO del numero telefonico ha efficacia anche sui consensi rilasciati per le chiamate automatizzate, ovvero quelli con i messaggi pre-registrati.

, l’iscrizione al Registro pubblico delle opposizioni del numero telefonico ha efficacia sui committenti delle campagne promozionali e ha efficacia anche sui loro call center con sede fuori dal territorio nazionale.

No, gli sms e le app di messaggistica non rientrano nell’ambito di applicazione del Registro pubblico delle opposizioni. L’iscrizione nel RPO blocca solo le chiamate dei call center e quelle automatizzate (dette “robocall”).

No, il Registro pubblico delle opposizioni si riferisce al trattamento dei dati ai fini di marketing svolto attraverso il canale telefonico e quello della posta cartacea; attualmente la regolamentazione della pubblicità tramite posta elettronica non rientra nell’ambito di applicazione del nostro servizio. 

Ad ogni modo, in generale è necessario richiedere un consenso specifico per ogni tipologia di trattamento dei dati. Inoltre, di solito le newsletter e le comunicazioni pubblicitarie inviate tramite email riportano in calce al messaggio il link per l’annullamento dell’iscrizione, su cui è sufficiente cliccare per cancellare il proprio indirizzo email dai destinatari.

, dopo l’iscrizione del tuo numero nel Registro pubblico delle opposizioni puoi autorizzare un operatore di telemarketing a chiamarti rilasciandogli apposito consenso.

In ogni caso, tra le funzionalità del nostro servizio è disponibile la “Revoca selettiva” – a cui puoi accedere dal modulo “Gestisci iscrizione”, nonché tramite telefono – che offre la possibilità di revocare selettivamente l’opposizione verso alcuni operatori registrati al RPO per la consultazione delle proprie liste di contatti.

Se sospetti una violazione del RPO segui la procedura riportata nella sezione del nostro sitoConosci i tuoi diritti”. Se anche a seguito delle verifiche che consigliamo di svolgere rimani convinto di essere di fronte a un illecito, puoi segnalare l’inadempienza all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali oppure sporgere denuncia all’Autorità giudiziaria.

La segnalazione di violazione del RPO va indirizzata all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali oppure è possibile sporgere denuncia all’Autorità giudiziaria. Il gestore del RPO non ha la competenza per accogliere segnalazioni di sospetti illeciti e non potrà gestirle, in quanto la legge prevede che devono essere indirizzate alla autorità competenti, che detengono i poteri ispettivi.

Per segnalare una sospetta violazione del RPO cerca di appuntarti più elementi possibili per fare una segnalazione circostanziata, tra cui per esempio il numero di telefono, l’ora della chiamata, il committente della campagna, il nome o codice dell’operatore di call center, il servizio offerto. Il Garante Privacy sta predisponendo un apposito modulo in cui inserire tali elementi per segnalare l’illecito, ma ad ogni modo è possibile inviare la segnalazione in qualsiasi forma.

La violazione del diritto di opposizione dei contraenti telefonici – ovvero la mancata osservanza del RPO da parte degli operatori di telemarketing – è disciplinata dal Codice in materia di protezione dei dati personali e dal Regolamento generale sulla protezione dei dati (RGPD), che prevede l’applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie fino a 20 milioni di euro o per le imprese, fino al 4 % del fatturato mondiale totale annuo dell’esercizio precedente, se superiore.

I call center devono effettuare le chiamate con il numero in chiaro, ovvero visibile sul display. Gli operatori possono scegliere se utilizzare gli appositi codici o prefissi individuati dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, ovvero lo 0843 per le chiamate a fini statistici e lo 0844 per le chiamate pubblicitarie, oppure usare numeri richiamabili.

È disponibile un apposito servizio online messo a disposizione dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni che consente di verificare se la numerazione chiamante è associata a un operatore di call center iscritto al Registro degli operatori di comunicazione (ROC).

Se non hai trovato tra le FAQ per il cittadino le informazioni che cercavi, puoi inviare una richiesta ai riferimenti riportati nella sezione “Contatti per il cittadino”.