Telefono fisso con cornetta
21
Ott
2022

Novità

Completato l’iter normativo per l’iscrizione automatica nel RPO dei numeri fissi riservati

Il Ministero dello sviluppo economico ha pubblicato sul proprio sito il decreto che – completando l’iter normativo previsto dall’art. 7, comma 10 del D.P.R. n. 26/2022 – approva l’allegato tecnico con il dettaglio delle modalità con cui i gestori telefonici devono comunicare al gestore del RPO i numeri fissi riservati, ovvero non presenti negli elenchi telefonici pubblici, per la loro iscrizione automatica al servizio.

Le tempistiche stabilite dal decreto consentono ai gestori telefonici e al gestore del Registro pubblico delle opposizioni di adeguare le procedure tecnico-organizzative per le gestione dei numeri fissi riservati, il cui invio sarà effettuato con modalità automatiche oppure manuali.

Una volta registrati all’apposito servizio i gestori telefonici saranno tenuti a inviare periodicamente i numeri fissi attivi al gestore del RPO, che le dovrà iscrivere automaticamente qualora non lo fosserò già.

A breve il gestore del RPO renderà disponibile ai gestori telefonici un apposito portale con le informazioni utili e le FAQ relative alla procedura di trasferimento dei numeri fissi riservati, che attualmente sono circa 15 milioni. Successivamente tale portale sarà esteso per la registrazione dei gestori telefonici, che una volta registrati dovranno inviare periodicamente i numeri fissi attivi dei propri clienti al gestore del RPO, che li iscriverà automaticamente, qualora non lo fossero già.

I numeri fissi non presenti negli elenchi telefonici pubblici che saranno iscritti automaticamente nel RPO non vedranno contestualmente annullati i consensi al telematrketing rilasciati in precedenza, con facoltà del cittadino di richiedere attivamente il rinnovo dell’iscrizione (funzionalità “Rinnovo“) e annullare conspevolmente tali consensi.